Il sito dedicato ai giovani

Protezione, Sicurezza e Anonimato

Come navigare online senza lasciare traccia

nascondere-la-propria-identita

Navigando online sei continuamente esposto a rischi, che sia un computer di scuola, un cellulare o il tuo computer di casa, non sei mai al sicuro.

Secondo te, è un caso che dopo aver visitato un sito web o un e-commerce dopo qualche minuto, magari su Facebook o Google, ti compare la pubblicità di quello specifico prodotto?

Ancora più angosciante è il microfono e come questo viene utilizzato per spiare tutto quello che dici.

Non ti è mai capitato di parlare con un tuo amico di uno specifico prodotto e dopo qualche ora ti vedi spuntare una pubblicità uguale o simile a quello specifico prodotto?

Bhè, siamo monitorati 24 ore su 24.

Questo tipo di attività si chiama remarketing ed è una strategia utilizzata nell’ambito del marketing online per andare a contattare quelle persone estremamente propensa all’acquisto, ma questa è un’altra storia.

Tornando a noi, come possiamo navigare quanto più sicuri possibile in quello che è l’oceano della rete?

Partiamo dal presupposto che la nostra privacy è sempre a rischio, che sia per causa di un hacker o di qualche cookie di tracciamento per il marketing, ogni volta che sei su internet anche solo per svagarti, i tuoi dati sono costantemente in pericolo.

Vediamo 2 metodi per nascondere la tua identità e rendere completamente anonima la tua navigazione:

  • VPN
  • Browser anonimo

Cosa sono le VPN e perché utilizzarle?

Le VPN, in inglese Virtual Private Network, consentono di crittografare tutto il tuo traffico, mettendosi tra l’utente che sta navigando ed internet.

Cercando tra le migliori VPN in assoluto è possibile trovare degli strumenti molto utili per proteggere la tua privacy, sicurezza e anonimato.

Un altro utilizzo molto frequente è quello di sfruttare le VPN per visionare film in streaming non accessibili in Italia, ad esempio sbloccare alcune serie televisive di Netflix o guardare film in straming.

Oppure, se sei in viaggio per la Cina, l’installazione di una VPN è estremamente consigliata poiché non potrai navigare o sfruttare un motore di ricerca in totale libertà.

Esistono Browser Anonimi? Certo!

Sempre più persone tengono alla loro privacy e per questo hanno deciso di utilizzare dei browser anonimi. Ma che significa? Un browser anonimo è un software con funzionalità molto simili ai sempre più conosciuti Chrome e Firefox.

Questa particolare tipologia di browser offre una protezione più alta, permettendoti di bloccare annunci pubblicitari o eventuali codici di tracciamento, così chi investe in pubblicità non può sapere cosa ti piace o meno.

Il browser TOR è tra i più scaricati negli ultimi anni. Un aspetto semplice, ma estremamente funzionale.

Riesce a schermare la connessione tra utente e server, rendendola privata ed estremamente sicura. Basti pensare che TOR viene utilizzato per entrare nel tanto temuto Dark Web (la parte nascosta di internet dove viene venduto di tutto).

Potresti utilizzare anche la classica finestra in incognito di Chrome, ma questo non garantisce la sicurezza dei tuoi dati o la privacy degli stessi,

La tua cronologia non verrà salvata, ma è possibile risalire a te o alla tua sessione di navigazione in pochissimo tempo.

Lascia una risposta